Language
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Ricerca
Castelfidardo
castelfidardo00
castelfidardo01
castelfidardo02
castelfidardo03
castelfidardo04
castelfidardo05


Hotel consigliati vicino Castelfidardo
Leggi tutto...
 
Castelfidardo
Castelfidardo sorge su un colle a 212 metri sul mare, tra le vallate dei fiumi Aspio e Musone.
Dista 22 chilometri da Ancona, 8 chilometri dalla Riviera del Conero e tutt'attorno, a pochi chilometri, le città di Porto Recanati, Loreto, Recanati ed Osimo.
La piazza principale della città è Piazza della Repubblica dove si affacciano il palazzo comunale e la chiesa Collegiata di Santo Stefano con annessa cripta. Il palazzo comunale ospita anche il museo internazionale della fisarmonica. Allo strumento è dedicato anche un monumento sito lungo via Matteotti voluto da Alberto Bacchiocchi, industriale fidardense e realizzato dall'artista fidardense Franco Campanari. Di fronte a questo monumento c'è Palazzo Soprani. Paolo Soprani fu il fondatore dell'industria della fisarmonica. Oggi al suo interno ospita appartamenti, ma a pian terreno grazie all'artigiano Giancarlo Francenella è possibile ammirare alcuni esemplari di fisarmoniche di Castelfidardo.
Tra le piazze più importanti di Castelfidardo anche piazzale Don Minzoni, comunemente chiamata Porta Marina è il balcone della città che si affaccia appunto sul mare Adriatico. Caratteristico il famoso arco, una delle principali vie d'accesso alla città e la pavimentazione sottostante recentemente riportata alla luce.
 
Paolo Soprani
Sono quei casi della vita che quando accadono, se accadono, sono destinati a cambiare l'esistenza di un uomo e, con lui, quella di una città, di una regione.
Quanto avvenuto nel lontano 1863 ha certo il sapore di una leggenda, una leggenda però, che è ben presto divenuta viva realtà, tanto da dare l'avvio ad una industria affermatasi poi in tutto il mondo: l'industria della fisarmonica.
In un casolare della campagna di Castelfidardo, posto nella bellissima vallata del Musone, chiede in quell'anno ospitalità un pellegrino austriaco di ritorno dalla vicina Loreto. Porta con se una rudimentale «scatola» dalla quale, seduto attorno al focolare ormai rifocillato, trae strani suoni.
Nel casolare abitano Antonio Soprani con la moglie Lucia ed i figli Settimio, Paolo, Pasquale e Nicola. Sarà il diciannovenne Paolo, un ragazzo non certo tagliato per la vita dei campi, ricco d'ingegno e probabilmente non digiuno di musica, a carpire il segreto di quella «scatola» che pare non foss'altro che una copia dell' accordeon brevettato nel 1829 dal viennese Demian.
Poco importa come lo strumento finì nelle mani di Paolo: c'è chi ha raccontato che gli fu donato dallo stesso viandante in segno di ringraziamento per l'ospitalità ricevuta, chi invece che sia stato comperato e chi, addirittura, ha affermato che nottetempo, quando tutti dormivano, il giovane prese a smontare e studiare l' «arnese»: praticamente, un vero e proprio spionaggio industriale «ante litteram».
Fatto sta che da quel giocattolo, da quella intuizione geniale del diciannovenne contadino, doveva di lì a poco prendere l'avvio, a Castelfidardo, l'industria italiana della fisarmonica
 
Da Visitare
Si possono visitare i "Giardini di Porta Marina", da dove si ammira uno splendido panorama e il Monumento al generale Cialdini (Monumento Nazionale delle Marche), eretto in ricordo della storica battaglia di Castelfidardo del 1860 per l'Unità d'Italia,

Famoso è il Museo della Fisarmonica, che raccoglie documenti e reperti relativi alla storia di questo strumento musicale di cui Castelfidardo ne è la patria.

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA FISARMONICA

Tutti gli anni nel mese di ottobre a Castelfidardo si svolge il festival internazionale di fisarmonica, evento musicale internazionale che richiama spettatori e musicisti da tutto il mondo.

Hotel Convenzionati:
www.loretohotel.it

MUSEO INTERNAZIONALE DELLA FISARMONICA

Orario di apertura al pubblico:
giorni feriali: 10:00 - 12:00 / 16:30 - 19:00
giorni festivi: 10:00 - 12:00
Visite fuori orario, possono essere concordate telefonando alla Pro-Loco (071/7822987) oppure al direttore del Museo (071/7820175 - 071/780091)

Prezzo singolo biglietto d'ingresso:
€. 2,00 - Visitatori
€. 1,00 - Comitive (superiori a 20 persone)
€. 0,50 - Scolaresche e accompagnatori
Ingresso gratuito per: Soci Touring Club Italiano, Soci Italia Nostra, Soci ENDAS, ragazzi con età inferiore a 6 anni.
Tel. 0717808288 Fax 071780091

MUSEO DEL RISORGIMENTO
via Mazzini
Orario: dal lunedì al sabato, dalle ore 08.00 alle 20.00
Tel. 0717206592
Fax 0717829331

MUSEO DELL'ARTIGIANATO ZAMBIANO
via XVIII Settembre
Tel. 0717820409 Fax 071780012


Da visitare inoltre c'è: il vecchio acquedotto in Piazza Garibaldi, il monumento nazionale delle Marche, in ricordo della battaglia di Castelfidardo ad opera dello scultore veneziano Vito Pardo, il Museo del Risorgimento, e l'Ossario in località Crocette. Nelle vicinanze anche la Selva vero polmone verde della città.

 


Prenota Hotel

Richiesta rapida:
 
 
 
 
Copyright © 2018 touristicitaly. Tutti i diritti riservati.
HOTEL SAN GABRIELE -P.IVA: 01368070429
In collaborazione con: Hotel San GabrieleHotel Loreto
Sviluppato da: Omnigraf